Mario Testino

Mario Testino fotografo

Mario Testino

 

Mario Testino è considerato uno dei più influenti fotografi di moda e ritrattisti dei nostri tempi. Le sue fotografie sono state pubblicate a livello internazionale su riviste come Vogue, V Magazine e Vanity Fair. Ha contribuito al successo di importanti case di moda e di bellezza, creando immagini emblematiche per marchi di Gucci, Burberry, Versace e Michael Kors a CHANEL, Estée Lauder e Dolce & Gabbanahttp://www.mariotestino.com/

 

mario testino iistantidigitali_

 

Durante il suo  percorso quarantennale come fotografo, Testino ha realizzato una serie di lavori come direttore creativo, guest editor, ha fondato diversi musei. Nel 2007, su richiesta dei suoi clienti per fornire servizi di direzione creativa completa, ha formato MARIOTESTINO + che oggi è un team in crescita di persone che supportano Testino per realizzare l’ampiezza della sua produzione creativa.

 

 

mario testino iistantidigitali

 

Nato a Lima nel 1954 da una famiglia cattolica tradizionale, lontano dal mondo della moda e di Hollywood, Testino si trasferì dal Perù a Londra nel 1976. Fu durante gli apprendistati negli studi di John Vickers e Paul Nugent che fece i suoi primi tentativi come fotografo, ispirato da come i maestri della fotografia hanno documentato la società del loro tempo.

 

mario testino iistantidigitali

 

La sua carriera è iniziata provvisoriamente con una commissione per fotografare il taglio di capelli di una ragazza per gli inglesi Voga. La ragazza nella foto è stata la stilista Lucinda Chambers e le riprese hanno dato vita ad un rapporto d’amicizia  ed una collaborazione professionale che dura fino ad oggi.

 

mario testino iistantidigitali

 

Durante i primi anni Novanta, Testino si concentrò alla sua crescita professionale in Perù ed alle sue lunghe estati adolescenziali di aspirazione in Brasile , che lo aiutarono a creare un linguaggio fotografico unico e personale.

“Ho notato un’evoluzione nel mio lavoro …

quando ho cercato di ricreare la mia giovinezza nelle immagini.

 

mario testino iistantidigitali

 

Testino è un vocabolario artistico che trasgredisce i generi, mescola mascolinità e femminilità e suggerisce sensualità piuttosto che sessualità. Suzy Menkes, editore internazionale di Vogue, spiega:

“L’abilità di Testino è innanzitutto cogliere l’attimo

e far emergere l’umanità nei suoi soggetti”

 

mario testino iistantidigitali

 

I soggetti di Testino appaiono fiduciosi e vivi; cattura la loro energia creando un’apertura e un’intimità con loro.

Conosciuto per il modo straordinario in cui riesce a catturare il più privato dei momenti, i ritratti spontanei e intimi di Testino offrono allo spettatore nuove prospettive su volti famosi, spesso creando nuove icone della moda.

Ha documentato soggetti da stelle, muse, top model e artisti, a soggetti che ha incontrato durante i suoi viaggi, dalle magnifiche città di notte ai misteriosi paesaggi e alle serate private.

 

mario testino iistantidigitali

 

Testino era soprannominato

 “John Singer Sargent of our times”

da Terence Pepper

Il lavori di Testino sono stati esposti  nei musei di tutto il mondo, tra cui il Museum of Fine Arts di Boston (In Your Face, 2012), il Shanghai Art Museum (Private View, 2012), il Museo Thyssen-Bornemisza a Madrid (Todo o Nada, 2010), il Metropolitan Museum di Tokyo (Portraits, 2004) e Foam in Amsterdam (Portraits, 2003).

 

mario testino iistantidigitali_

 

Mostre personali del suo lavoro sono state presentate in gallerie come Mary Boone Gallery a New York, Phillips de Pury a Londra, Yvon Lambert a Parigi e Timothy Taylor a Londra. Più di sedici libri sono stati pubblicati sulle sue opere, tra cui Portraits (National Portrait Gallery, 2002), Let Me In! (Taschen, 2007), In Your Face (Taschen, 2012) e SIR (Taschen, 2015).

 

mario testino iistantidigitali_

 

La sua crescente collezione personale di opere d’arte che vanno dalla pittura alla scultura e alla fotografia è stata anche oggetto di numerosi spettacoli.

Il rapporto di Testino con l’arte raffinata si è sviluppato dopo frequenti visite a gallerie e studi di artisti. Ha detto: “Proprio come la fotografia è un mezzo per me per vivere un nuovo momento, per andare in un posto nuovo, incontrare una nuova persona e così via, l’arte è un processo di incontro e scoperta.

L’esposizione dell’arte per me non riguarda solo il vedere il lavoro isolato in un cubo bianco. Si tratta anche di coinvolgere l’arte – e talvolta l’artista – per fare qualcosa di nuovo. Ha collaborato alla creazione di alcune opere uniche con artisti come Keith Haring, Vik Muniz, John Currin e Julian Schnabel.

 

mario testino iistantidigitali_

 

Assegnato l’Ordine dell’Impero Britannico nel 2013 in riconoscimento della sua carriera e di opere di carità, nel 2010 è stato anche nominato uno dei massimi riconoscimenti nel suo paese natale, l’Ordine di Merito della Gran Croce in Perù, e divenne Presidente del Consiglio di Amministrazione di World Monuments Fund Peru nel 2014.

Ha lavorato con Save the Children, amfAR, The Elton John Aids Foundation e CLIC Sargent per bambini malati di cancro. Le arti sono una fonte di gioia per Testino nella misura in cui nel 2012 ha aperto un museo non-profit a Lima.

 

mario testino iistantidigitali_

 

MATE – Il Museo Mario Testino è stato fondato per contribuire al Perù attraverso la coltivazione e la promozione della cultura e del patrimonio. Per Testino, l’arte non è mai statica. È qualcosa da apprezzare e raccogliere come frammenti che costituiscono una grande biblioteca mentale: una biblioteca in costante flusso.

Nell’ottobre 2016, Testino ha aperto il parco giochi Parques Teresita in associazione con Natalia Vodianova, fondatrice della Naked Heart Foundation, la municipalità provinciale di Urubamba e con il sostegno di SURA Perú. Situato a Cusco, in Perù, Parques Teresita è chiamato in memoria della defunta madre di Testino.

http://www.mariotestino.com/

 

mario testino iistantidigitali_

 

mario testino iistantidigitali_

 

mario testino iistantidigitali_

 

 

 

 

Mario Testino fotografo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *