Museo delle Arti Fotografiche di Helsinki

Museo delle Arti Fotografiche di Helsinki

Museo delle Arti Fotografiche

di Helsinki

 

Il museo finlandese della fotografia è il museo specializzato in fotografia nazionale finlandese. Attraverso mostre, gestione delle collezioni, istruzione, ricerca e una vasta gamma di programmi pubblici e comunitari, il museo si impegna a promuovere e promuovere l’arte e la cultura fotografica in Finlandia.

Fondato per iniziativa di organizzazioni fotografiche finlandesi, il museo ha aperto le sue porte nel 1969 ed è uno dei più antichi musei di fotografia in Europa.
Il museo è gestito dalla Fondazione per il Museo della fotografia finlandese.

Il principale supporto del museo proviene dal ministero della Pubblica istruzione finlandese e dalla città di Helsinki, che fornisce i locali nella fabbrica di cavi a Ruoholahti, Helsinki.
Il direttore del museo è Elina Heikka e ha uno staff permanente di tredici.

Mostre

Le mostre del museo coprono la fotografia contemporanea finlandese e internazionale, così come la diversa storia del mestiere.
Le mostre sono anche prodotte e rafforzate dalle collezioni del museo stesso.
Lo spazio espositivo, costituito dagli spazi di Main Exhibition, Angle e Project e Process, copre una superficie di circa 800 m2.
Lo spazio del progetto è destinato alla presentazione di nuovi artisti e progetti, mentre lo spazio del processo si concentra su mostre e attività educative.
Una volta all’anno, c’è un bando aperto per le mostre in Project Space.

Collezioni

Le collezioni del museo comprendono circa 2,5 milioni di immagini che abbracciano diverse culture di utenti fotografici.
L’enfasi sulle nuove acquisizioni di collezioni è sull’arte fotografica contemporanea finlandese. Gli archivi contengono una vasta gamma di documenti da ritagli di giornali e registrazioni audio a film, inviti stampati e poster.
La collezione di oggetti comprende 3500 articoli, come fotocamere e strumenti fotografici.

Il museo svolge ricerche di base sulle sue collezioni.
Il museo gestisce un database di fotografi finlandesi, insieme ad altri database e una biblioteca fotografica per i ricercatori.

L’unità di conservazione conserva le collezioni del museo e diffonde informazioni sulla conservazione sicura delle fotografie.
In un contesto nazionale, il Museo della fotografia finlandese ha una notevole esperienza specialistica nella conservazione e conservazione delle fotografie.

Il Programma

Il programma di coinvolgimento e apprendimento del museo mira a promuovere una maggiore consapevolezza e comprensione della fotografia e della cultura visiva all’interno della società creando opportunità innovative e inclusive per coinvolgere le mostre e i programmi del museo, sia come membri del pubblico che come partecipanti.
Cerca anche di creare opportunità per scambi significativi tra artisti e pubblico.

Share with:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *