Synchrodogs

Synchrodogs

Synchrodogs

Photographers

Le immagini sembrano provenire da una sorta di “subconscio collettivo”, dove i sogni più incredibili e le combinazioni più inaspettate sono la norma.
Tania Shcheglova e Roman Noven, il duo fotografico ucraino noto con il nome Synchrodogs.
Potrebbero essere definiti come dei moderni psicopompi, che accompagnano le anime nel loro universo lisergico e inquietantemente bello. Al contrario di Caronte, permettono poi loro di tornare indietro, piacevolmente sconvolti da quello che sono riuscite a vedere.

Synchrodogs_004

Nelle loro foto l’interazione tra corpo e ambiente circostante è essenziale: trasfigurato, contorto, mimetizzato, la figura femmile.
Spesso usano il corpo di Tania stessa, creando degli autoritratti che nascondono più di quanto rivelino, assieme ai paesaggi quasi lunari, la co-protagonista della maggioranza delle foto dei Synchrodogs.

Synchrodogs_001

Il loro progetto Supernatural, presentato allo Spazio Labo’ per Slideluck Bolgona II e selezionato per la pubblicazione sul sito di Vogue Italia, è un esempio perfetto di quanto sostenuto fino a qui. Descritto dai fotografi stessi come:

“un’esplorazione infinita di due artisti nel contesto dell’ignoto, Supernatural è prima di tutto il tentativo di costruire la loro versione della realtà.”
La linea tra immaginario e reale si sfuma, ed è nella crepa tra questi i due mondi che nascono le immagini dei Synchrodogs.

Il progetto è stato commissionato da  DallasContemporary

 

Synchrodogs_002 Synchrodogs_003 Synchrodogs_005 Synchrodogs_006 Synchrodogs_008

SalvaSalva

Share with:


Redazione istantidigitali

Written by Redazione istantidigitali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *