page-header

Pentax K-1

 

PENTAX K-1

Gia la Pentax K3 aveva rivoluzionato il mercato, ora con la nuova nata Pentax k1 la casa madre Ricoh Pentax introduce un nuovo strumento fotografico, un ulteriore evoluzione una macchina robusta e rivoluzionaria.

Notevoli sono le esperienze e competenze costruite in tutti questi anni,  PENTAX le ha messe in pratica realizzando un ottimo prodotto.

Un nuovo concetto di  fotocamera reflex, un pieno formato 35m, PENTAX K-1. Portando con orgoglio il numero “1” nel proprio nome, la K-1 assume il ruolo di ammiraglia nella rinomata serie PENTAX K.

A partire dalla progettazione compatta e durevole tipica di PENTAX, la K-1 aggiunge al pieno formato 35mm nuovi valori essenziali, che comprendono tecnologie di risoluzione allo stato dell’arte derivanti anche dall’esperienza di PENTAX nel settore del medio formato, tutta una serie di funzionalità di ripresa esclusive e una rimarchevole capacità di adattamento all’impiego sul campo.

Fedele al numero 1 nel suo nome, la PENTAX K-1 rappresenta l’inizio di una nuova era tra le reflex digitali di pieno formato 35mm.

La nuova Pentax K-1

K-1_top_wo_lens.jpg

K-1_28105.jpg

K1_side_l.jpg

K-1_back_3.jpg

K-1_w_28105_2.jpg

PENTAX_K-1_Logo-2_web.png

SPECIFICHE TECNICHE

  • Circa 36,4 megapixel
  • Sensore CMOS di pieno formato 35mm
  • Dispositivo SR II a 5 assi con guadagno di 5 tempi di posa
  • Pixels Shift Resolution e ISO 204800
  • Nuovo processore immagine PRIME IV
  • Versatile monitor LCD inclinabile
  • Simulatore filtro AA
  • Nuovo sistema AF, SAFOX 12
  • Wi-Fi, GPS e ASTROTRACER incorporati
  • A tenuta di polvere e intemperie, operativa a -10℃

 

 

Più risoluzione e maggiori ISO

Pentax K-1 1

 

Circa 36,4 megapixel effettivi e

Sensore immagine CMOS di pieno formato 35mm

  Risoluzione fantastica supportata da una progettazione ad alta risoluzione priva di filtro AA

 

 

Grazie ai circa 36,4 megapixel effettivi, la K-1 fornisce immagini mozzafiato e fedeli, capaci di colpire l’immaginazione dell’osservatore. Il suo eccezionale potere risolvente cattura nei suoi dettagli più fini ogni foglia di un albero in lontananza o ogni goccia di vapore. Partendo da dati immagine adeguati per produrre una brillante stampa di formato  A2 (a 300dpi), il fotografo ha la certezza di grande flessibilità nella composizione dell’immagine, tanto nel definire l’inquadratura in ripresa quanto effettuando ritagli all’immagine in fase di post-produzione. Elaborando elevati volume di dati col suo processore immagine a 14 bit, la K-1 genera immagini accattivanti e ricche di sfumature. 

La Pentax K-1 è dotata di un eccezionale potere risolvente assicurato da un sensore di grande superficie

La Pentax K-1 incorpora un nuovo sensore immagine CMOS di pieno formato 35mm, in grado di fornire la qualità più elevata  che si possa trovare fra tutte le reflex con baionetta K. Grazie all’ampia superficie sensibile e ai pixel di grandi dimensioni, questo sensore ad elevata risoluzione fornisce immagini fedeli e dinamiche, con sfumature progressive e minimo rumore. La sua ridotta profondità di campo permette di controllare a piacimento il senso di profondità e il bokeh (effetto di sfuocato).

Pentax K-1 2

 

Nessun filtro anti-aliasing sulla Pentax K-1

 

La Pentax K-1 è dotata di un filtro AA (anti-aliasing) di tipo ottico spesso può compromettere il potere risolvente della fotocamera, pur contribuendo ad aumentare la riduzione del moiré ma generando dei falsi colori. La K-1 impiega una soluzione priva di filtro AA per ottimizzare la risoluzione dell’immagine del sensore con alto numero di pixel.

Pixel Shift Resolution System

  • Riproduzione di immagini fedeli
  • altissima risoluzione, oltre i pixel disponibili

Pilotata dal meccanismo SR (Shake Reduction), la funzione Pixel Shift Resolution System* della Pentax K-1 acquisisce quattro immagini della stessa scena spostando il sensore immagine di un singolo pixel per ciascuno scatto, quindi le sintetizza in un’unica immagine composita a super-risoluzione. Rispetto al sistema tradizionale basato sulla matrice di Bayer, questa innovazione ricava i dati del colore RGB per ciascun pixel, fornendo immagini meravigliose, dai colori molto più fedeli e con dettagli molto più fini, senza il minimo accenno di falsi colori.

Questo sistema riduce al minimo anche il rumore alle alte sensibilità della Pentax K-1. 

 

 

Specifiche tecniche Pentax K-1

   
Tipo
Tipo fotocamera Pentax K-1 – Fotocamera digitale reflex monobiettivo autofocus ad esposizione automatica TTL, con modalità di registrazione video
Sensore
Tipo

CMOS ad alta sensibilità senza filtro anti-alias (per avere la massima risoluzione possibile)

Simulatore filtro AA: Riduzione del moiré tramite unità SR. Opzioni: OFF / Tipo 1 / Tipo 2 / Bracketing (3 immagini)

Dimensioni 35,9 x 24,0 mm
Pixel totali Circa 36,77 megapixel
Pixel effettivi Circa 36,40 megapixel
Fotografie

[Pieno formato 35mm]

JPEG: L (36M: 7360×4912) M (22M: 5760×3840) S (12M: 4224×2816) XS (2M: 1920×1280),

RAW: (36M: 7360×4912)

[Formato APS-C]

JPEG: L (15M: 4800×3200) M (12M: 4224×2816) S (8M: 3456×2304) XS (2M: 1920×1280),

RAW: (15M: 4800×3200)

Pixel Shift Resolution: Fotografie ad alta risoluzione basate sull’acquisizione di tutte le informazioni RGB per ciascun pixel – Ora la funzione tiene conto anche dei soggetti in movimento.

Filmati Full HD (1920×1080, 60i/50i/30p/25p/24p), HD (1280×720, 60p/50p)
Profondità colore 8 bit (JPEG) o 14 bit (RAW)
Sensibilità Automatica, Manuale: ISO 100-204800 (incrementi 1EV oppure 1/2EV oppure 1/3EV)
Stabilizzazione immagine

Sistema a 5 assi a spostamento del sensore SR II (Shake Reduction II)

Compatibile con tutti gli obiettivi PENTAX (con gli obiettivi più vecchi opera su 3 assi).

Pulizia sensore Sistema piezoelettrico Dust Removal II, con trattamento SP.
Pixel Shift Resolution Pixel Shift Resolution: Immagini ad alta risoluzione che ricavano dalla scena i dati sul colore RGB per ciascun pixel.
Modalità: ON/OFF
Correzione movimento ON/OFF
Bilanciamento bianco

Tipo: metodo combinato di sensore immagine CMOS e sensore rilevamento sorgente di luce

Automatico, Automatico multiplo, Luce diurna, Ombra, Cielo nuvoloso, Fluorescente (D: Luce diurna, N: Bianco neutro, W: Bianco freddo, L: Bianco caldo), Tungsteno, CTE, Manuale (fino a 3 impostazioni), Regolazione temperatura colore (fino a 3 impostazioni), Copia bilanciamento da una immagine acquisita

Regolazione fine: ±7 incrementi sull’asse A-B o G-M

Obiettivo
Attacco Attacco a baionetta PENTAX KAF2 (montatura K con presa di forza AF, contatti di informazione obiettivo e contatti di potenza)
Obiettivi utilizzabili Obiettivi con baionetta PENTAX KAF4, KAF3, KAF2, KAF e KA.
* Funzione Power Zoom disponibile. Obiettivi con baionetta K utilizzabili con restrizioni operative. Gli obiettivi con attacco S (vite M42) e gli obiettivi dei sistemi PENTAX 67/645 sono utilizzabili tramite adattatori (codici adattatori 37954, 38455 o 30120) con restrizioni operative.
Sistema di messa a fuoco
Tipo TTL ad analisi di fase ad area allargata SAFOX 12 con 33 punti (25 centrali a croce).
Sistema AF a contrasto in Live View.
Funzioni AF.S = Autofocus singolo (con blocco AF), AF.C = Autofocus continuo, Manuale
Possibilità di personalizzazione delle impostazioni di messa a fuoco
Selezione punti AF: Punto centrale (spot), Selezione manuale, Area allargata (S, M, L), Selezione zona oppure automatica (33 punti AF)
Campo di messa a fuoco (automatica)  
Luminosità operativa Da -3 a 18 EV (ISO 100 / a temperatura normale)
Ausilio AF Illuminatore spot (LED) sul frontale
Mirino
Tipo Pentaprisma in vetro
Angolo di campo Circa 100%
Ingrandimento

Circa 0,70x (50mm F1.4 all’infinito)

Estrazione pupillare: Circa 20,6mm (dalla lente esterna dell’oculare), Circa 21,7mm (dal centro dell’oculare)

Schermo di messa a fuoco

Natural-Bright-Matte III, con dati LCD sovrapposti e configurabili

Non intercambiabile

Indicazioni Sovrapposte al mirino: Punti AF, Visualizzazione griglia, Livella elettronica, Cornice AF, Cornice misurazione spot, Ritaglio
Regolazione diottrica Da -3,5 a +1,2m-1 circa
Monitor
Tipo Monitor LCD a colori TFT da 3,2″ (proporzioni 3:2) di tipo air-gapless ad ampio angolo di visione.
Regolazione della luminosità, del colore e della saturazione.
Outdoor View Setting: regolabile ±2 passi
Vetro protettivo antigraffio con trattamento antiriflessi
Sistema di inclinazione flessibile
Risoluzione Circa 1.037.000 punti
Riproduzione Fotogramma singolo, visualizzazione immagini multiple (6,12, 20, 35, 80 miniature), visualizzazione ingrandita (fino a 16, visualizzazione 100% e ingrandimento veloce), rotazione, istogramma (istogramma Y, istogramma RGB), avviso area sovraesposta, Rotazione automatica immagine, informazioni dettagliate, Informazioni copyright (Fotografo, Detentore copyright), Visualizzazione per cartelle, Visualizzazione calendario in striscia, Presentazione, Dati GPS (Latitudine, Longitudine, Altitudine, Coordinated Universal Time (UTC)), Direzione
Liveview
LiveView

Visione TTL dell’immagine sul sensore

Campo di visione: Circa 100%
Ingrandimento: fino a 16x
Autofocus a contrasto (Rilevamento volto, Inseguimento, Punti AF multipli, Selezione, Spot)
Focus Peaking: ON/OFF
Opzioni: Livella elettronica, Griglia, istogramma, avviso aree sovraesposte, regolazione composizione
Tipi griglia: 4×4, Sezione aurea, Scala, Quadrato 1, Quadrato 2
Colori griglia: Nero/Bianco
Istogramma, Avviso alteluci, Regolazione composizione

Pannello LCD
Indicazioni ISO, Livello della batteria, Livella elettronica, Scatti rimanenti, Modo di scatto, tempo di posa, Diaframma, Spia flash, Compensazione EV
Otturatore
Tipo Otturatore meccanico sul piano focale con lamelle a scorrimento verticale a controllo elettronico.
Otturatore particolarmente affidabile, testato per 300.000 cicli di scatto
Otturatore elettronico usando Pixel Shift Resolution II
Tempi Automatico: da 1/8000 di secondo a 30 secondi
Manuale: da 1/8000 di secondo a 30 secondi (incrementi 1/3 o 1/2 EV) e posa B
Sincro flash Tempo sincro: 1/200 sec.
Slitta a contatto caldo. Funzioni P-TTL, sincro coi tempi veloci, sincro wireless usando più flash dedicati PENTAX.
Presa sincro X per flash da studio.
Esposimetro
Misurazione TTL a piena apertura con lettura multi-zona tramite sensore RGB da 86.000 pixel (accoppiata con obiettivo e informazioni AF).
Multi-zona, Media ponderata al centro, Spot
Modi esposizione Scene Analyze Auto, Programma, Priorità delle sensibilità, Priorità dei tempi, Priorità dei diaframmi, Priorità dei tempi e dei diaframmi, Manuale, Posa B, Tempo sincro X, USER1, USER2, USER3, USER4, USER5
Campo di misurazione EV da -3 a 20 (alla sensibilità standard in uscita 100 con obiettivo 50mm F1,4)
Blocco esposizione Disponibile (pulsante AE-L configurabile);
Timer per il doppio del tempo impostato come esposimetro attivo nelle impostazioni personalizzate;
Continuo fino a quando si tiene premuto a metà il pulsante di scatto
Compensazione ± 5 EV (incrementi 1/2 EV o 1/3 EV)
Flash
Tipo Gestione flash esterni con sincronizzazione 1/200 sec.
Controllo del contrasto e Sincro su tempi veloci con flash esterni dedicati PENTAX dotati di queste funzioni.
Modi Automatico, Automatico + Riduzione occhi rossi, Flash On, Flash On + Riduzione occhi rossi, Sincro sui tempi lenti, Sincro sui tempi lenti + Riduzione occhi rossi, P-TTL, Sincro sulla seconda tendina, Sincro a controllo del contrasto, Sincro alta velocità, Sincro wireless (richiede almeno 2 flash esterni dedicati PENTAX).
Compensazione esposizione Da -2 EV a +1EV (incrementi 1/3EV)

ISTANTIDIGITALI

IL MATERIALE DEL PRESENTE ARTICOLO E’ DERIVATO DA UNA RACCOLTA MULTIPLA RICAVATA DA ARTICOLI ED IMMAGINI DELLA CASA MADRE O SITI UFFICIALI E DA NOI ELABORATO E RAGGRUPPATO PE COMPATTARE AL MEGLIO LE DIVERSE INFORMAZIONI PRESENTI IN RETE

 

 

https://www.ricoh-imaging.it/it/reflex-digitali/PENTAX-K-1.html.

 

ISTANTIDIGITALI | tutto sulla fotografia

tutto sulla fotografia  |  scopri i contenuti del nostro sito | ISTANTIDIGITALI 

IL MATERIALE DI TUTTI I NOSTRI ARTICOLI  E’ DERIVATO DA UNA RACCOLTA MULTIPLA RICAVATA DA ARTICOLI ED IMMAGINI DI DIVERSE  FONTI E SITI UFFICIALI E DA NOI ELABORATO E RAGGRUPPATO PE COMPATTARE AL MEGLIO LE DIVERSE INFORMAZIONI PRESENTI IN RETE

news fotografia

MAGNUM FOTOGRAFIA

LA FOTOGRAFIA DI ” CONTRASTO “

LA BIENNALE DI VENEZIA FOTOGRAFIA