Arianna Gasperina Madonna

Arianna Gasperina Madonna

Scultura dedicata a

Don Benedetto Heidersdorf

IT – Piacevole ed elegante opera di scultura realizzata da Arianna Gasperina, anno 2010, opera che identifica una significativa espressione della Madonna, Dedicata a Don Benedetto Heidersdorf Dagli ex Allievi Del Don Bosco di Pordenone, Fotografia di Massimiliano Scarpa

EN -Pleasant and elegant sculpture work created by Arianna Gasperina, year 2010, a work that identifies a significant expression of the Madonna, dedicated to Don Benedetto Heidersdorf by the ex-students association of  Don Bosco scool of Pordenone, photograph by Massimiliano Scarpa

 

Arianna Gasperina Madonna - 2010 - Massimiliano scarpa photo
Arianna Gasperina Madonna – 2010 – Massimiliano scarpa photo
Arianna Gasperina Madonna - 2010 - Massimiliano scarpa photo
Arianna Gasperina Madonna – 2010 – Massimiliano scarpa photo
Arianna Gasperina Madonna - 2010 - Massimiliano scarpa photo
Arianna Gasperina Madonna – 2010 – Massimiliano scarpa photo
Arianna Gasperina Madonna - 2010 - Massimiliano scarpa photo
Arianna Gasperina Madonna – 2010 – Massimiliano scarpa photo
Arianna Gasperina Madonna - 2010 - Massimiliano scarpa photo
Arianna Gasperina Madonna – 2010 – Massimiliano scarpa photo
Arianna Gasperina Madonna - 2010 - Massimiliano scarpa photo
Arianna Gasperina Madonna – 2010 – Massimiliano scarpa photo
Arianna Gasperina Madonna - 2010 - Massimiliano scarpa photo
Arianna Gasperina Madonna – 2010 – Massimiliano scarpa photo
Arianna Gasperina Madonna - 2010 - Massimiliano scarpa photo
Arianna Gasperina Madonna – 2010 – Massimiliano scarpa photo

Massimiliano scarpa photo Madonna di Arianna Gasperina 2010

https://www.facebook.com/arianna.gasperina

Madonna by Arianna Gasperina

Massimiliano scarpa photographer

 

Altro luogo dedicato a 

Don Benedetto Heidersdorf

Il Monte Amariana (La Mariane in friulano) 1.906 m, è la montagna che domina Amaro, con la sua tipica forma piramidale. In cima al monte è collocata una statua della Madonna (1959), davanti alla quale molti fedeli vanno a pregare dopo la camminata di 5 ore che conduce alla cima.

Dalla cima si ha un panorama amplissimo su tutte le Alpi Carniche e Giulie e sulla pianura fino al mare. Da Tolmezzo prendere la vecchia statale che conduce alla ex-polveriera fino al ponte sul rio Confine, q.302, in sinistra orografica del rio, lato sinistro della vecchia statale, prendere il marcato sentiero che risale conducendo agli tavoli di Lisagno di Sotto, q.632; si continua a risalire per strada bianca con numerose svolte fino a Lisagno di Sopra, q. 904; da qui ancora per breve tratto fino alla Forca del Cristo, q.975, dove ci si congiunge alla strada ex-militare proveniente da Amaro.

All’altarino realizzato dagli Amici dell’Amariana, in memoria di Don Benedetto Heidersdorf, si prende il sentiero 414 CAI per procedere verso la vetta su percorso attrezzato nella parte superiore, da q. 1600 ca

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *